Università di Torino

Dipartimento di Chimica

Laboratory of Metallurgy

UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI TORINO
Dipartimento di Chimica

 

LABORATORIO DI METALLURGIA

Regole di comportamento in laboratorio

  1. Tutti i frequentanti il laboratorio sono tenuti a tenere copia del loro lavoro (dati sperimentali, figure, testi, bibliografia) in una sottocartella personale della cartella "Users" sul PC "Studenti1".
  2. L'utilizzo delle strumentazioni è riservato a coloro che sono stati istruiti da personale esperto (strutturato e non). Quando necessario, prenotare lo strumento mediante questo link indicando il proprio nome (ed eventualmente quello del responsabile scientifico).
  3. Lavorare in sicurezza ed utilizzare i dispositivi di protezione individuale. Nel caso non fosse possibile utilizzarli, avvertire un responsabile per suggerimenti.
  4. Tenere puliti ed ordinati i vari locali del laboratorio.
  5. Non lasciare reagenti o prodotti chimici incustoditi. Una volta utilizzati, riporli negli appositi contenitori/armadi o smaltirli nel modo appropriato (chiedere per informazioni).
  6. Quando si lavora sotto cappa i reagenti contenuti nella vetreria devono essere riconoscibili, indicando su di un foglio di carta "nome della sostanza, utilizzatore e data". Non lasciare sostanze e vetreria abbandonate. Al termine dell'uso procedere come nel punto 5.
  7. I responsabili degli strumenti (vedi la sessione Strumentazione) sono tenuti a mantenere gli strumenti affidati in buono stato di manutenzione ed in caso di guasto o malfunzionamento devono occuparsi della riparazione contattando, quando necessario, le ditte produttrici o manutentrici.
  8. Al termine di un'analisi, l'utente deve recuperare il proprio campione dallo strumento. I campioni abbandonati potranno essere smaltiti arbitrariamente e senza preavviso dal personale responsabile e dallo staff.
  9. Segnalare tempestivamente ai responsabili eventuali problemi degli strumenti: segnali d'errore, guasti e, soprattutto, eventuali danneggiamenti.
  10. Avvisare i responsabili quando il materiale consumabile (carta, reagenti, cancelleria, guanti, pipette, carta abrasiva per lappatrice, resina per inglobare, metalli, etc.) sta per finire prima di arrivare a completo esaurimento. I responsabili devono procedere con l'approvvigionamento del materiale in esaurimento.
  11. Tutti sono tenuti ad adempiere a rotazione le mansioni comuni (prelevamento azoto, sostituzione bombole gas compressi, rifornimento cancelleria, rifornimento reagenti di uso comune) indipendentemente dalle necessità e dagli interessi individuali.
  12. Raccolta differenziata: solamente carta. Svuotare i bidoni quando sono pieni. Altri materiali riciclabili quali cartone, plastica e lattine, devono essere riposti negli appositi contenitori posti in strada senza accumularli nei locali del laboratorio.
  13. La scelta della stampante deve essere adeguata al tipo di documento: HP LaserJet 2200 (per la stampa su carta di recupero), HP LaserJet 2420 (per la stampa in B/N su carta bianca), Phaser 6500DN (per la stampa a colori su carta bianca).
  14. Non lasciare proprietà personali di valore (laptop, cellulari, portafogli) incustodite.
LO STAFF:
Livio Battezzati
Marcello Baricco
Paola Rizzi
Alberto Castellero

 

Strumentazione

Si decide di assegnare la responsabilità di ciascuna strumentazione del laboratorio ad un membro dello staff (personale strutturato) ed ad un borsista-assegnista-dottorando (personale non strutturato).
Il responsabile della strumentazione dovrà provvedere a mantenere questa in perfetta efficienza, preoccupandosi di contattare il servizio tecnico qualora fosse necessario. Si dovrà inoltre preoccupare della pulizia del locale che contiene la strumentazione stessa, richiamando i colleghi all'ordine qualora fosse necessario.
Ogni strumento deve prevedere una scheda d'uso che contenga le seguenti informazioni:
Tecnica Strumentazione Personale strutturato Personale non strutturato
MICROSCOPIA Ottica Reichert
Leica
Rizzi Scaglione
MICROSCOPIA SEM Leica Rizzi Scaglione
MICROSCOPIA TEM Jeol via Quarello Rizzi Scaglione
PREPARAZIONE CAMPIONI METALLOGRAFICI Assottigliatore
Trapano
Lappatrici
Carte e paste diamantate
Rizzi Scaglione
CALORIMETRIA DSC/DROP Setaram HTDSC Battezzati Dalla Fontana
MICROCALORIMETRIA DSC TA Instruments
Perkin Elmer DSC7
Diamond
Battezzati Dalla Fontana
HP-DSC NETZSCH Rizzi Marano
ANALIZZATORE DI IDROGENO Teledyne Baricco Marano
DIFFRAZIONE DI RAGGI X Philips PW1830
Philips PW1140-3020
Philips XPert
Baricco
Rizzi
Fiore
FORNO AD INDUZIONE Termomacchine Castellero Ostorero
FORNO AD ARCO Buhler Castellero Fiore
Poletti
MELT SPINNING Manufatto
Buhler
Fili
Battezzati Fiore
TRATTAMENTO TERMICO Forno a pozzetto, forno per tempra,forno orizzantale Castellero Ostorero
TRATTAMENTO MECCANICO Pressa, laminatoio Castellero Pinatel
TRONCATRICE Fine
Media
Grande
Castellero Pinatel
ELETTROCHIMICA Amel Battezzati Scaglione
DUROMETRI Bueler micro
Vickers macro
Fisher nano
Castellero Poletti
COMPUTER, RETE E STAMPANTI vari Baricco Pinatel